Progetto Mattone

Il Progetto Mattone ha avuto inizio parecchio tempo fa da un’idea di Simone, che ha vissuto un mese coi pigmei.
Al ritorno è venuto a mancare e nel 2011 è stato ripreso da Davide, Sauro e Marta con un gruppo di ragazzi giovanissimi di San Costanzo e dintorni che hanno contribuito a rendere vivo il progetto con i banchetti nelle feste e diffondendolo nelle scuole.
Questa iniziativa permette di contribuire con un’offerta all’acquisto simbolico di un mattone di argilla per finanziare la costruzione delle case per i Batwa.
 Le case di mattoni permettono ai Batwa di vivere in modo più confortevole di come vivrebbero nelle originarie abitazioni fatte di arbusti intrecciati e terra. In certi periodi dell’anno in Burundi piove tutti i giorni violentemente e le case di mattoni non lasciano passare la pioggia.
Questo progetto permette di creare occupazione e competenze, perché sono i Batwa stessi a prodursi i mattoni e le tegole sia per le loro case che per la vendita. Tutto ciò contribuisce a rafforzare la solidarietà all’interno del villaggio perché tutti partecipano alla vicendevole costruzione delle case.

Il Supporto della Collemar-Athon

Nell’anno 2011 alla Collemar-athon, si è costruita una casa per i pigmei: casa Collemar-athon.
Gli anni successivi Urukundo è stato ancora presente alla maratona e il 2015 abbiamo costruito “casa Mariella”, in nome di una organizzatrice che è venuta a mancare. Il 9 aprile 2016 alla rocca Roveresca di Mondavio è stata presentata la maratona dei valori Collemar-athon. Oltre agli organizzatori, autorità e ospiti vari, siamo stati chiamati anche noi di Urukundo come ospiti d’eccezione. Ancora una volta abbiamo avuto l’occasione di far conoscere i nostri progetti a tutti i presenti. Per noi è una grande opportunità partecipare alla Collemar-athon perché ci fa conoscere sul territorio e visto che è la maratona dei valori, ci fa molto piacere sentirci apprezzati in quello che facciamo.

Nascono i Tiramisù

Nell’anno 2013 Luca Guidi con alcuni artisti hanno formato un gruppo teatrale, per finanziare il progetto mattone e hanno montato una commedia “dalla Russia con amore” con cui hanno fatto il giro di Fano, San Costanzo e di altri paesi vicini. In un’estate sono riusciti a trovare i fondi per una casa pigmea.
Sono passati due anni e ci hanno riprovato con “In via dei matti numero 0”, una bella commedia con cui durante l’estate si sono esibiti nelle piazze e in inverno nei piccoli teatri dei paesi. L’impegno degli artisti è stato grande, riscuotendo molto successo e raccogliendo fondi addirittura per 2 case.
Per noi è stata una bella opportunità perché ci ha dato la possibilità di presentare i nostri progetti a ogni esibizione

Ad oggi – primavera 2019

84 famiglie Batwa vivono nelle case in mattoni e quest’anno, ad oggi, ne abbiamo già finanziate 3 ed altre ne costruiremo nell’arco di questa estate.

Situazione Attuale

Finita “casa ColleMar-Athon”, sono state costruite altre 24 case. Nel frattempo abbiamo iniziato a raccogliere fondi per edificarne altre. Aiutaci anche tu: una casa costa 1000 euro, ma puoi contribuire anche con una semplice donazione di 2 euro.

AIUTACI…

…con l’acquisto di 10 mattoni a soli 2 euro!

Per contatti:

Telefonare al numero 3402759745 Marta
codice IBAN IT21E0851968550000090101077

I ragazzi impegnati nel Progetto Mattone

progetto-mattone

Richiedi un Bollettino precompilato per contribuire a questo progetto










Acconsento al trattamento dei miei dati (privacy policy)

Sequenza Costruzione Case